logo modena capitale
Holding Gruppo Sede Corporate Governance Investor Relations Contatti

HOLDING

RAGIONI ED OBIETTIVI DELL’INIZIATIVA.

La Provincia e la Città di Modena, pur disponendo, uniche tra le realtà economiche italiane, di ben cinque distretti produttivi di assoluta eccellenza, di una industria all’avanguardia, di un invidiabile reddito pro capite, nell’ultimo decennio, salvo rare eccezioni, sono rimaste assenti dalla ribalta della scena economica nazionale, nel cui ambito non hanno svolto ruolo alcuno di player neppure marginale. Anzi, a partire dalla seconda metà degli anni 80 si è assistito ad un fenomeno inverso, che ha portato alla fuoriuscita dalla sfera del controllo locale di molte tra le più note aziende, ormai eterodirette e in rapporto solo di fisica occasionalità con il territorio. A determinare questa situazione ha evidentemente contribuito una accelerata modifica dello scenario competitivo tradizionale: la globalizzazione dei mercati, le rapide evoluzioni tecnologiche, le disponibilità finanziarie e i modelli di investimento in continua evoluzione, i nuovi assetti societari e i cambi generazionali sono elementi che obiettivamente hanno avuto un loro peso nel condizionare le scelte dei singoli imprenditori.
Nel contesto descritto Modena ha visto declinare in negativo alcune posizioni di leadership, in particolare nel settore Industriale e Bancario.
Ciò nonostante permangono e sono vivi nel territorio know-how, competenze, risorse di assoluta eccellenza che possono, in via autonoma o attraverso idee e supporti esterni, divenire protagonisti vincenti sulla scena nazionale ed internazionale. Ed è proprio a queste aziende che MODENA CAPITALE S.P.A. intende rivolgere prioritariamente la propria attenzione.
Mantenendo tuttavia una forte attenzione anche all’ambito nazionale, che presenta importanti occasioni di investimento, in particolare all’interno dei fenomeni di privatizzazione delle Società pubbliche, nei processi di ristrutturazione che interessano numerose industrie, per l’acuirsi della crisi del modello della impresa familiare, per la liberalizzazione del sistema bancario per effetto dell’apertura dei mercati alle operazioni di aggregazione cross – border e, infine, per la forte concentrazione cui ha assistito il mercato assicurativo, che ha aperto ampi spazi a nuovi soggetti.
MODENA CAPITALE S.P.A. a questi fini si è costituita strumento di aggregazione delle migliori energie finanziarie e imprenditoriali di Modena e della sua Provincia per rendere possibile una attiva partecipazione ai processi di redistribuzione della ricchezza e del potere economico. In pratica si tratta di una holding che partendo dalla salvaguardia delle aziende del territorio di riferimento, nel tempo, gradatamente, intende assumere un ruolo di player significativo nel mondo economico – finanziario nazionale.

LE RISORSE

MODENA CAPITALE S.P.A. dispone al 31.12.2006 di un capitale sociale di Euro 109.071.829,50 i.v.. In data 17.01.2007 l’assemblea straordinaria ha deliberato un ulteriore aumento di capitale di nominali Euro 40.000.000 e sovrapprezzo di Euro 10.000.000, cosicché al 30.06.2007 i mezzi patrimoniali propri ammontano ad Euro 149.071.829,50 di capitale sociale oltre ad Euro 10.000.000 di sovrapprezzo azioni e agli utili non distribuiti.
Per supportare in modo adeguato il complessivo progetto di attività, il C.d.A. ritiene necessari due ulteriori aumenti di capitale, il primo da attuarsi entro il 31.12.2008 volto ad elevare il patrimonio netto contabile ad Euro 250.000.000 ed il secondo, da calendarizzare entro il 2010, di ulteriori Euro 250.000.000.
Questi ultimi rafforzamenti patrimoniali tengono conto degli andamenti gestionali, degli investimenti nel periodo programmati e realizzati e delle risorse prodotte dalla gestione. Di tal ché potranno subire variazioni di ammontare o di timing.

IL MODELLO ORGANIZZATIVO.

Per meglio definire progetti ed obiettivi, la holding MODENA CAPITALE S.P.A. si articola in cinque business unit, dedicate ciascuna ai seguenti specifici settori di attività:

  • il bancario;
  • l’assicurativo;
  • il real estate;
  • l’industriale;
  • l’investimento finanziario.

Le business unit hanno forma di S.P.A., le prime quattro operano come sub-holding con proprie strutture gestionali e di governo, la quinta come strumento gestionale.

REGOLE MINIMALI DI SANA E PRUDENTE GESTIONE.

MODENA CAPITALE S.P.A. e le singole Società del Gruppo hanno voluto darsi rigide norme di autoregolamentazione ai fini di una corretta, prudente e sana gestione delle risorse; ciò per assicurare la giusta tranquillità agli Investitori e ai Partners che di volta in volta vengano a trovarsi in relazione con Società del Gruppo.
Allo scopo MODENA CAPITALE S.P.A. ha definito precise guide lines, imponendosi il loro rispetto:

  • obbligo per la Holding di mantenere in cassa una liquidità propria pari nel minimo al 25% del capitale sociale;
  • divieto di rilasciare garanzie, fideiussioni, pegni e di effettuare prestiti se non a Società controllate, sempre fermo il limite di cui sopra;
  • obbligo di investire la liquidità in titoli di Stato, obbligazioni con rating minimo A, polizze a capitalizzazione con rating certificato e prodotti similari, per non cumulare il rischio nella gestione finanziaria a quello naturalmente assunto da Modena Capitale Finance S.P.A.
Sede Legale ed Amministrativa: Corso Vittorio Emanuele II nr. 41 - 41121 Modena (MO)
Tel. 059 412711 - Fax. 059 412712 - www.modenacapitale.it - info@modenacapitale.it
C.F. e P.IVA 02983670361 - Reg. Imprese C.C.I.A.A. di Modena 02983670361
Capitale Sociale Euro 125.000.000,00 i.v.